Il 12° Festival e 7° Campus di Armonia fra i Popoli: “Identità”

1392

Nel mese di settembre 2017, a Montecatini Terme, il Festival di Armonia fra i Popoli è arrivato alla sua 12° edizione ed al 7° Campus: il titolo era “Identità”, progetto organizzato dall’Associazione Culturale Dancelab Armonia.

La rassegna che vede la direzione artistica di Antonella Lombardo ed è curata da Elisa Catolfi, è un progetto sostenuto dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Pistoia,
da tutti i Comuni della Valdinievole e dalla Diocesi di Pescia, e vede il coinvolgimento di molti altri soggetti pubblici e privati, come Unico Firenze e Libera all’arte, in particolare alla danza, come strumento universale e trasversale di armonia fra i popoli.

Il 27 agosto, i giovani provenienti da Israele, Palestina, Argentina, Colombia, Camerun, Francia, Germania e Italia sono arrivati per partecipare al Campus Internazionale di Alto Perfezionamento nella Danza. Il progetto è andato avanti con diverse iniziative nei vari comuni coinvolti: la proiezioni di un film, una cena multietnica, forum, l’inaugurazione di una mostra fotografica; ma anche con due eventi davvero importanti.

Il 1° settembre a Montecatini, nella Sala Consiliare del Municipio, alla presenza del Sindaco di Montecatini, del Vescovo di Pescia, di vari assessori dei comuni vicini, di Massimo Toschi della Regione Toscana e di tutti i ballerini del Campus è stato consegnato il premio “Armonia fra i popoli 2017” al Sindaco di Trento Alessandro Andreatta, per l’impegno profuso nella realizzazione del progetto “Trento, città per educare“, rivolto a costruire processi partecipati per una comunità inclusiva e solidale.

Molto soddisfatto il sindaco Andreatta, che ha ricevuto il premio “che conferma la validità del lavoro che abbiamo intrapreso da anni a Trento, dalla prima volta in cui realizzammo un’aiuola come simbolo di pace, proseguendo poi nel realizzare tutti i progetti, penso all’ultimo percorso di educazione alla pace e ai suoi valori che ha avuto come parola-chiave l’«accoglienza». Un evento che ha portato in piazza Duomo a Trento 1.500 studenti in una giornata memorabile per il capoluogo trentino.

Il 6 settembre a Monsummano Terme, presso il teatro Yves Montand si è svolto lo spettacolo finale del campus: erano presenti, oltre al Vescovo di Pescia, il presidente della Provincia e il sindaco di Monsummano. Massimo Toschi della Regione Toscana, Padre Ibrahim Faltas della Custodia della Terra Santa, e il sindaco di Betlemme, Anton Saltan. Il premio “Armonia fra i Popoli” è stato consegnato al sindaco di Betlemme: il ringraziamento del sindaco è stato sincero e profondo. In tutto il teatro era palpabile la gioia ed il desiderio di costruire la pace e l’atmosfera che si respirava faceva veramente pensare a “Cieli nuovi e terra nuova”.

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO