Le radici

576

Punti di vista n. 26

«Lo vedi quel basilico così rigoglioso, in un barattolo di acqua? È lì da due mesi, da quando l’ho ricevuto insieme a tanta altra buona roba con un pacco postale». Non crederemmo ai nostri occhi se non fosse che quel pacco, a casa di una nostra comune amica, l’avevamo visto proprio arrivare.

Come mai quel mazzo continua ad emettere foglie, senza neanche essere stato trapiantato in un vaso di terra, senza aver ricevuto nessuna particolare cura? Il fatto è che, posto in un ambiente ben illuminato dalla luce del giorno, ha messo radici e da quelle trae linfa per donare le foglie che aveva e farne nascere sempre di nuove.

Il naturale processo di decadimento di un rametto reciso dalla pianta si è invertito principalmente grazie all’acqua e alla luce solare e il “sistema basilico” ha aumentato il grado di ordine producendo nuove foglie e radici.

È interessante notare che la vita si attiva in un luogo aperto a un continuo scambio di materia ed energia con l’esterno. Una stimolante lezione dalla natura da considerare per i nostri stessi ambiti personali e sociali.

 

Rosalba Poli e Andrea Goller

Fonte: Rivista Città Nuova n. 1 / Gennaio 2018 pag. 41

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO