Il sogno nel cassetto

334

Punti di vista n. 28

Quando ci si trova fra persone adulte, il senso del realismo rischia sempre di prevalere. Presi dai problemi, talora affaticati, travolti dai tanti impegni, perdiamo la capacità di alzare lo sguardo dal contingente.

Può darsi, però, che se ci proviamo, possibilmente insieme ad altri, qualcosa di nuovo può succedere. Forse proprio a partire dai problemi quotidiani, perché la necessità di qualcuno può incontrarsi con la risorsa di qualcun altro.

Ne abbiamo fatto esperienza di recente, durante un appuntamento con persone provenienti da tutte le regioni italiane. Ci sono dei territori da dove i giovani devono partire per trovare lavoro? Perché non mettersi in contatto con comunità che hanno più possibilità?

Da alcune parti c’è bisogno di approfondire alcune tematiche? In altre regioni ci sono gli esperti che fanno al caso nostro. Si vorrebbe realizzare un progetto ma non si hanno le risorse umane o economiche? Guardarsi attorno e condividere l’idea mette in moto forze prima sconosciute.

Tiriamo fuori i sogni dal cassetto. Altrimenti rimangono lì e ammuffiscono! 

Rosalba Poli e Andrea Goller

Fonte: Rivista Città Nuova n. 3 / Marzo 2018 pag. 41

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO