L’ascolto

776

Punti di vista n. 30

Si parla spesso di incomunicabilità fra le persone, sempre più social e sempre meno “sociali”. Con difficoltà, poi, noi adulti riusciamo ad entrare in sintonia con chi è più giovane, anche se tentiamo di interessarci a loro, diciamo pure di voler lavorare per loro, meglio ancora con loro.

Non sempre va male, anzi, le esperienze positive sono numerose. La ricetta del successo? Non crediamo di averla, ma va bene, ad esempio, quando ci si pone reciprocamente in ascolto. Anche in questo papa Francesco ci dà lezione.

Lo abbiamo visto di recente in due occasioni importanti: la riunione del pre-Sinodo, con 300 giovani provenienti da tante nazioni. Dicono i partecipanti che è stata un’esperienza di vero dialogo che ha consentito di arrivare ad un documento condiviso, nato, emendato, ritoccato, riscritto… in una sola settimana, anche grazie ai contributi arrivati dagli oltre 15 mila giovani, che si sono iscritti ai gruppi Facebook in 6 lingue. E la via Crucis del venerdì santo al Colosseo, interamente scritta da giovani. Col papa in ascolto.

Rosalba Poli e Andrea Goller
Responsabili del Movimento dei Focolari in Italia

Fonte: Rivista Città Nuova n. 5 / Maggio 2018 pag. 49

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO