Gen Rosso – Voce del mio canto

Video promo del nuovo CD del Gen Rosso: “Voce del mio canto”

Dal sito www.focolare.og leggi Intervista




Artisti in dialogo – “Il Varco” delle emozioni

27 luglio 2016 – 31 luglio 2016
Monfalcone Apennino
Carté Organizza: l’Associazione Culturale IL VARCO, con il sostegno di Clarté e Dialoghi in Architettura.

l Workshop Interdisciplinare “Il Varco” a Montefalcone Appennino nelle Marche, in Italia, è una attività culturale, interdisciplinare che coinvolge oltre all’Architettura, la Musica, il Cinema, la Letteratura ed è già arrivata alla quarta edizione.
Il nome stesso:‘Il Varco’ indica la possibilità di mettersi insieme in diverse discipline per affrontare i varchi, queste strettoie che a volte l’attuale società ci impone. Anche quest’anno si svolgerà sempre a Montefalcone Appennino dal 27 pomeriggio al 31 luglio mattina e avrà per tema : Il Varco delle Emozioni.
Sono previsti momenti comuni a tutte le discipline, momenti di lavoro distinto e momenti aperti alla cittadinanza.

Alcune note pratiche:
La quota totale è € 250,00 per tutto il periodo. Per chi non partecipa a tutto il periodo il costo è di € 60 al giorno. Siamo alloggiati nell’ agriturismo ’Marulla’ a Montefalcone mentre per i momenti di incontro e di approfondimento useremo il teatro di Montefalcone e diverse salette messe a disposizione dal Comune. I pasti saranno in autogestione presso la scuola elementare del paese.

Locandina

Scheda di partecipazione

Programma 2016

Info: segr.architettura@focolare.org

 




Toni Salmaso – Divenire

toni toni2

 




La Bottega di Ciro

“La fine delle cose sono spesso l’inizio di nuove cose ; l’arte ha questo ruolo di usare l’immaginazione e l’abilità per creare cose che toccano il cuore e lo riempiono di meraviglia e gioia… ancora una volta””

Scopri di più




A&C Musical

La struttura narrativa di “A&C Musical. Non esiste un amore più grande”, formata da 4 atti che possono venir considerati a tutti gli effetti 4 microstorie dentro un’unica grande storia, consente ampie libertà di movimento per la realizzazione di un’anteprima sintetica.
Qualunque siano le scelte narrative, l’anteprima costituisce comunque un “saggio” delle potenzialità dell’intero musical e mette in campo, in un tempo relativamente breve, tutte le carte che costituiscono l’impatto e la persuasione dello spettacolo.

Pur essendo ben più articolata e complessa di un trailer cinematografico, l’anteprima ha le sue stesse qualità, prima fra tutte quella di far “ingolosire”, dicendo senza spiegare troppo, facendo intravedere senza mostrare tutto; in definitiva catturando l’attenzione e stimolando la curiosità verso un progetto con potenzialità che vanno oltre un semplice spettacolo.

L’anteprima infatti è, se così si può dire, funzionale ad un’attività di giro che comprenderà non soltanto la rappresentazione del musical, ma intende anche coinvolgere fattivamente le scuole attraverso una duplice attività di workshop nel mondo dello spettacolo e di animazione sui contenuti.

L’occasione, più volte indicata, per la rappresentazione dell’anteprima di “A&C Musical. Non esiste un amore più grande” è nel contesto della Giornata Nazionale della Scuola in programmazione nell’ottobre 2016 con data e luogo, ad oggi, da definire da parte del M.I.U.R

Vedi SCHEDA AC anteprima 2016

SCHEDA AC 2016 generale

SCHEDA AC 2016 scuole

SCHEDA AC 2016 sponsor

Rete Europea Risorse Umane




Sincronie

Il seminario civile si terrà a Montecatini- Monsummano dal 6 al 9 sett. 2016. Sono invitati ragazzi dai 17 ai 30 anni interessati alle tematiche trattate, ad un dialogo partecipativo, sia con le relazioni mattutine, sia attraverso il “fare ” pomeridiano, sia negli spazi e momenti comuni con i “ballerini” della scuola Dancelab, che in parallelo svolgerà il suo campus di danza.

Sul depliant ci sono le istruzioni per iscriversi: i posti sono limitati e saranno accettati i primi iscritti. Sarebbe auspicabile la partecipazione a tutto il seminario e non solo a giornate singole.

vedi depliant Sincronie

vedi anche: Seminario Danza 2016




La vita live – Concerto Gen Verde – PC

Informazioni – gen-verde-a-castel-san-giovanni-il-23-giugno




Una canzone per dare e cantare Dio

Sito di Mimmo Iervolino  accedi da qui




Mantova capitale della cultura . . .

Mantova capitale della cultura …nella fraternità

Mantova Volantino eventi

Mantova: culla del Rinascimento, corte dei Gonzaga, insieme a Sabbioneta patrimonio dell’ UNESCO, per tutto l’anno 2016 è “Capitale della cultura”. Immersa nel parco naturale del Mincio, sorge sulle rive del fiume che l’avvolge formando tre laghi quasi a proteggerla. La leggenda narra che la maga indovina Manto sia stata sedotta dal luogo e lì abbia posto la sua dimora fondando la città.

Il suo profilo medievale non passa inosservato per nessun visitatore. Ricca di storia, di tradizione, di monumenti, di cultura (a settembre si svolge da anni il Festivaletteratura noto ormai in tutto il mondo) di percorsi turistici ed enogastronomici, Mantova sa donarsi generosamente a chi la visita anche solo per un breve tempo.

La comunità del Movimento dei Focolari ha raccolto l’invito del primo cittadino a lavorare insieme per promuovere Mantova nell’Italia e nel mondo organizzando eventi e manifestazioni in un clima di fraterna accoglienza e ospitalità.




Gen Verde: la fede in musica

Chiara Lubich e Gen Verde: la fede in musica
Bel tempo si spera – TV2000

Guarda il servizio




Dialoghi in architettura

29 giugno 2016 – 16 luglio 2016

Dialoghi in architettura – Programma-generale
Workshop itinerante. “Habitandando: viaggio come metodo il territorio come aula”
L’iniziativa di circa 15 giorni che tocca diverse città o paesi dell’’Italia, è incentrato sulla conoscenza dei territori con le loro ricchezze e le loro sfide. Una speciale occasione di dialogo con le persone del posto, con i territori!
Vi partecipano docenti e studenti di architettura dell’Università di ‘La Salle’ di Bogotà (Colombia) e nelle varie tappe si uniscono i nostri dell’Inondazione e quanti sono interessati.
Il workshop partirà dalla Sicilia e si concluderà nel Trentino facendo tappa in alcune regioni italiane.
Quale lo scopo?
Percorrere lo Stivale tutto d’un botto come propone Habitandando dalla Sicilia alle Dolomiti, significa incrociare ad ogni snodo e attraversare i grandi temi del territorio inondato di citta diffuse, dell’’uso dei beni e la sfida dell’’integrazione e dei flussi; della manutenzione sempre più impellente di vaste regioni. Significa osservare nuove attività e pratiche antiche, vedere l’’impatto dei vari turismi sulla conservazione e uso del patrimonio. Significa ancora, entrare nelle relazioni tra pubblico e privato, tra natura e costruzione, tra intervento pubblico e mercato, tra infrastruttura e ambiente, tra interessi conflittuali e ambigui. Soprattutto, avere la possibilità di percepire in forma diretta quello che oggi può rappresentare il paradigma del paesaggio, integrando le forme di territorio con le trasformazioni che la società ha voluto imprimervi, avendo come aula inquadrature che offrono cambiamenti inaspettati, fatti di sfumature antiche nel bel mezzo di violente trasformazioni.




Gen Verde – Accendi la pace

Il Gen Verde a Tv2000 canta: “Accendi la pace”

 




InDIvisibili – Il nuovo spettacolo di Medison

Presentazione del complesso “Medison” e del loro ultimo spettacolo di testi danze e musica, intitolato “In(di)visibili”: un’esperienza che stanno facendo a Bisceglie (BAT) con un gruppo di profughi che vivono nel centro di accoglienza.

Sono disponibili per portare lo spettacolo in altre città.
All’interno del volantino, trovate l’indirizzo per un contatto.

IN(DI)VISIBILI_Medison

https://youtu.be/H8DLduWYuCA




Le mostre di Michel Pochet

Diverse mostre in Italia, in questi ultimi mesi, dell’artista belga Michel Pochet.

Video dal Collegamento CH del 5 dicembre 2015:

collegamentoch/2015/12/05/con-gli-occhi-della-misericordia/