Il lavoro e la vita dello Spirito – Luigino Bruni

3143

La vocazione deve servire e potenziare i talenti umani, perché le attività spirituali non sono superiori a quelle lavorative. La capacità di mantenere le promesse delle vocazioni giovanili dipende molto dall’uso che i responsabili di comunità e movimenti ideali fanno della generosità del tempo della giovinezza. Da Avvenire

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO