Senza freni inibitori

3089
Condividi

Studio in una scuola industriale. Un mio compagno è affetto dalla sindrome di Asperger, che fra l’altro annulla i freni inibitori: in pratica dice ciò che pensa senza prima porsi la domanda se ciò che dice potrebbe ferire qualcuno.

Per questa caratteristica qualcuno ha iniziato a schernirlo anche in modi abbastanza pesanti: al che lui ha reagito in maniera anche violenta. A questo punto ho capito che non potevo fare nta di niente. Ricordandomi che anche in lui dovevo vedere Gesù da amare, piano piano me lo son fatto amico e abbiamo imparato a capirci solo con gli sguardi!

Infatti ogni volta che, senza pensarci, combina qualche cavolata, basta scambiarci un’occhiata e lui chiede subito scusa. Molte volte mi sono ritrovato a doverlo bloccare mentre cercava di picchiare qualche compagno, a costo di essere rimproverato dai professori che avevano frainteso il mio intervento nei suoi confronti… Una cosa è certa: anche da uno come lui sto imparando tantissime cose!

Riccardo – Italia

Fonte: Il Vangelo del giorno, Città Nuova, Maggio 2016, p.51

image_pdfimage_print
Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO