Progetto RImPRESA a favore delle imprese colpite dal sisma

3789

 

Le forti scosse di terremoto che si sono verificate a partire dal 24 agosto 2016 nelle regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo hanno causato, oltre al crollo delle case e alla perdita di vite, anche il crollo delle piccole attività produttive, commerciali e turistiche presenti sul territorio.

Diverse aziende hanno perso i locali dove svolgere la loro attività o i macchinari necessari o le materie prime; molte merci sono rimaste stoccate nei magazzini senza poter arrivare alla loro destinazione finale, con gravi perdite di clientela. In diverse situazioni, i lavoratori delle aziende danneggiate non hanno potuto riprendere il lavoro per gli spostamenti forzati, delle famiglie o delle stesse aziende, che la situazione ha richiesto.

Il progetto RImPRESA vuole offrire un sostegno alla ripresa di queste piccole attività, dal punto di vista commerciale e logistico, ma anche relazionale e di prossimità.

Si lavorerà con le aziende dei territori lungo la via Salaria, nell’area tra Amatrice ed Ascoli Piceno, nella Val Nerina e in Abruzzo: zone rurali, con una economia basata prevalentemente sull’agricoltura e sull’allevamento ovino e bovino, la cui clientela era costituita dalla popolazione stessa e dai flussi turistici estivi e dei fine settimana. Per questo, al momento è necessario creare anche un bacino di utenza e di consumo fuori dalle aree colpite dal terremoto, affinché le aziende non siano costrette alla chiusura.

Il progetto si compone di due azioni complementari:

Fornire alle aziende materie prime, macchinari e piccole infrastrutture provvisorie; laddove possibile, rafforzare tra le aziende pratiche e processi virtuosi ispirati ai principi etici dell’economia civile favorendo il gemellaggio con altre imprese sul territorio nazionale;
Promuovere l’acquisto di prodotti dalle aziende colpite e la ripresa del turismo locale, nello spirito dell’economia di comunione che lega strettamente l’aspetto commerciale con quello umano, sociale, di relazione.
RImPRESA promuove l’avvio di 4 Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) costituiti da famiglie, singoli, comunità: uno ai Castelli Romani, due a Roma (zone Montesacro e Garbatella), uno ad Ascoli Piceno.
I soci dei GAS potranno effettuare gli ordini attraverso un’apposita piattaforma informatica, incontrare e conoscere i produttori in appositi eventi o visite guidate alle attività. In questo modo gli acquirenti non saranno solo consumatori, ma cittadini solidali che contribuiranno efficacemente alla RIPRESA sul lungo periodo, garantendo acquisti continuativi.

Avendo come orizzonte lo sviluppo sostenibile delle aziende e del territorio, RImPRESA punta a favorire anche l’aspetto di ergoterapia (terapia del lavoro) e di resilienza delle persone coinvolte.

Depliant Rimpresa

Maggiori informazioni Progetto rimpresa

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO