Ritiro per sacerdoti e religiosi in Calabria: un’esperienza di gioia e speranza

1146

Dal 26 al 28 Febbraio 2019 si è svolto in Calabria un ritiro per sacerdoti e religiosi organizzato dalla comunità del Movimento dei Focolari. Ecco quanto ci scrivono.

 “A conclusione di una delle più luminose esperienze che ho celebrato nella mia vita, voglio ringraziare per questo respiro di Paradiso che il vostro carisma mi ha consegnato in queste ore stupende passate insieme a voi. Dio vi benedica tutti. Grazie per la risposta che date al Signore, alla Chiesa e a Chiara. Spero di poter in seguito attingere a questa sorgente fresca e profonda che Dio ha dato alla Chiesa e al mondo…”. E’ quanto ci ha scritto uno dei 22 partecipanti al ritiro per sacerdoti e religiosi – provenienti da varie diocesi della Calabria – che si è svolto a Lamezia Terme dal 26 al 28 febbraio. Di questi, 8 venivano dalla diocesi di Mileto. Era la prima volta che in questa regione si faceva una cosa del genere.

Da vari anni un gruppo di circa 30 sacerdoti e religiosi si trovano mensilmente nel nostro focolare di Lamezia. La scorsa estate è nata l’idea di fare un incontro di più giorni, idea che a settembre è stata accolta con entusiasmo da tutto il gruppo che ha anche dato dei suggerimenti per il programma.

Nel fare gli inviti ci siamo resi conto che alcuni sacerdoti non riuscivano a partecipare a tutto il ritiro… per questo abbiamo pensato di invitarli solo per il secondo giorno. Poi ci è venuta un’altra idea: da tempo avevamo il desiderio di rincontrare i seminaristi di Cosenza, che erano stati in focolare lo scorso giugno, anche per rispondere ad una esplicita richiesta del Vescovo. Abbiamo pensato quindi di invitare pure loro a questo secondo giorno. Perciò il secondo giorno si sono aggiunti altri sacerdoti e 13 seminaristi di Cosenza accompagnati dal loro Padre spirituale. Quel giorno eravamo in tutto una cinquantina.

Ogni momento del programma è stato vissuto e accolto in un clima di grande unità e ascolto. La prima mattina abbiamo approfondito “La Carità”, mentre al pomeriggio “Gesù abbandonato”, anche con esperienze di membri del Movimento dei Focolari, molto apprezzate.

La mattina del secondo giorno era dedicata alla trasmissione di quella esperienza mistica vissuta da Chiara Lubich nell’estate del 1949: è stata una mattinata straordinaria! Il momento di comunione successivo ha confermato che era scesa una grazia su tutti. E le Tre Comunioni (con l’Eucaristia, con la Parola, con il fratello) sono state davvero prese da ciascuno come un viatico da portare via per rimanere in questa realtà. A conclusione della mattinata la S. Messa, durante la quale abbiamo fatto il Patto dell’amore reciproco.

Molto bello e fruttuoso nel pomeriggio di quello stesso giorno il momento che abbiamo chiamato: “Il Carisma dell’unità nella vita dei sacerdoti e dei religiosi”. Soprattutto attraverso esperienze sono venuti fuori spunti molto interessanti: la scelta radicale di Dio, la vita fraterna con gli altri sacerdoti, la comunione dei beni… che sono stati ripresi – anche dai seminaristi – nella successiva condivisione tra tutti.

L’ultima mattina, dopo una meditazione sulla Chiesa, ricorrenti erano le espressioni di gratitudine, di gioia e desiderio di andare avanti in questa vita di unità alla luce del carisma di Chiara: “Grazie di questi giorni inattesi e incredibili anche per le prospettive che si possono intravedere…”. “Un incontro rivoluzionario a mio parere, che riempie di gioia e di speranza”.

Prima della partenza, ci siamo tutti insieme interrogati su come andare avanti adesso, dopo questi giorni… E’ emersa l’esigenza di continuare senz’altro con gli incontri mensili in focolare, ma anche di inserire momenti locali per diocesi, in cui sia possibile andare più a fondo nella vita di comunione e anche nel confronto su tematiche pastorali inerenti al proprio territorio. Vedremo quindi come attuare queste esigenze.

Focolare di Lamezia Terme
tel.0968-419024  email: focmcz@gmail.com

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO