Festa della solidarietà al Centro la Pace di Benevento

201

Il nuovo anno al Centro la Pace si è aperto, per il terza volta, il 4 gennaio 2020,  con “la festa della solidarietà” per accogliere i poveri della città in  una giornata conviviale nella gioia e  con una tombolata.

La giornata, voluta fortemente dal Vescovo di Benevento Mons. Felice Accrocca, è stata realizzata  con la collaborazione di 12 associazioni della città e con una numerosa partecipazione dei giovani del Movimento Gen.Un momento intenso e pieno di viva commozione il loro arrivo, poi la condivisione del pranzo e infine la gioia di ricevere i doni preparati con cura.

La felicità si leggeva sui loro volti segnati dalla fatica e spesso da storie oscure e dolorose.  Molti di loro infatti si sono aperti durante il pranzo donandoci l’amarezza e la tragedia della loro vita ma anche la gioia di stare con noi. Anche il vescovo che ha dato loro un saluto affettuoso si è fermato ed ha pranzato con loro.

Nel pomeriggio poi alle 18 l’incontro con Mons. Zuppi, Cardinale di Bologna il quale ha offerto a tutti i numerosi intervenuti dalla città una riflessione forte ed incisiva sul problema della povertà oggi, invitandoci a prendere a cuore la sorte di questi nostri fratelli: “Le forti disuguaglianze che ancora primeggiano nella nostra  civile società sono un oltraggio alla legge dell’amore che Gesù ha portato sulla terra. Solo l’amore muove i cuori e prepara quella nuova umanità dove uguaglianza  libertà e fraternità possono attuarsi in armonia.”

Molte le domande dopo l’intervento del Vescovo Zuppi in un clima di piena condivisione e nella speranza di dare un seguito al suo appello nelle nostre comunità.

Senz’altro possiamo affermare che l’intera giornata ha segnato un passo in avanti per la piena e fattiva  condivisioni delle  associazioni della città e  nella piena unità con la chiesa locale. Il Vescovo Accrocca nell’andar via era felice e  ci ha ringraziati vivamente per questo si era realizzato quel giorno.

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO