#ONEPEOPLEONEPLANET: impegno irreversibile per milioni di persone.

913
Condividi

I contenuti della maratona italiana #onepeopleoneplanet raggiungono centinaia di milioni di visualizzazioni nel mondo. Nonostante la pandemia 100 milioni di persone in 193 paesi hanno preso impegni concreti per la tutela del pianeta.

Earth Day Italia e Movimento dei Focolari hanno avviato le celebrazioni allo scoccare della mezzanotte del 22 aprile davanti ad un Colosseo illuminato di blu. Uno straordinario omaggio musicale di Zucchero sulle note di Bono Vox, per ringraziare Papa Francesco del perdono universale del 27 marzo a San Pietro. La maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet in diretta su RaiPlay è stata parte integrante della kermesse globale #Earthrise che ha coinvolto 193 Paesi.

La tragica pandemia Covid-19 sta dimostrando che soltanto insieme e facendosi carico dei più deboli possiamo vincere le sfide globali. Sono state parole efficaci, quelle di Papa Francesco, che ha sottolineato come occorra quindi “una conversione ecologica” e “un piano condiviso” per scongiurare il deterioramento della Terra, avendo cura delle altre creature e nutrendo amore e compassione per gli altri.

Parole condivise anche dal Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I, che ha chiesto all’intera umanità di “fermarsi, di ricordare il grido di dolore che sorge dalla Natura ferita in questa nostra casa comune dentro la quale siamo divenuti tiranni e non operatori di pace. Perfettamente in armonia con questi messaggi quelli di altri leader mondiali quali: Azza Karam e Karenna Gore – Religions for Peace International – Maria Voce – Presidente del Movimento dei Focolari (rivedi il messaggio) – e António Guterres – Segretario Generale delle Nazioni Unite il quale ha prodotto un video nel quale afferma: “Oltre al Covid abbiamo un’altra profonda emergenza globale: la devastazione climatica sta raggiungendo il punto di non ritorno ed è per questo che propongo un piano d’azione per uscire da entrambe le crisi al fine di andare tutti insieme verso un futuro più giusto per l’umanità”.

Anche in Italia l’impatto di sensibilizzazione è molto significativo per il suo contributo a questa grande mobilitazione globale. Per il solo evento di Zucchero al Colosseo sono stati fino ad ora contabilizzati 137 milioni di contatti. Secondo la nota agenzia PR Newswire questo numero è destinato a moltiplicarsi nei prossimi giorni.

Attraverso i diversi media – TV/Radio/Carta Stampata/Web/Social – sono stati prodotti 80 milioni di contatti. Di questi: 61 milioni sono stati prodotti dalle dirette e dalle attività promozionali in TV; 10 milioni sono stati prodotti della Stampa cartacea e web; 3 milioni di contatti sono stati prodotti dalle Radio; 4,34 milioni di contatti sono stati prodotti dalle attività Social con 2,33 milioni di visualizzazioni.

Inoltre tra le dirette su RaiPlay, media partner e network degli organizzatori, la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet ha fatto registrare complessivamente 500 mila collegamenti in streaming e oltre 1.5 milioni di visualizzazioni. Peraltro è entrata nella top ten dei programmi più visti in diretta streaming su RaiPlay in tutte le fasce sia per numero di connessioni, sia per la durata in ore delle stesse connessioni. Si stima pertanto che in Italia siano stati raggiunti dalla sensibilizzazione circa 35 milioni di cittadini.

COMUNICATO STAMPA FINALE

RIVEDI I FOCUS DELLA DIRETTA

image_pdfimage_print
Condividi

1 commento

LASCIA UN COMMENTO