Dal caos un nuovo ordine

434

Sono amante dell’ordine e il caos che vedevo in casa mi teneva sempre in uno stato di giudizio e di malumore. Un giorno una frase di Chiara Lubich mi ha fatto riflettere: «Niente di più organizzato di ciò che l’amore ordina e nulla di più libero di ciò che l’amore unisce».

Dunque, il vero ordine comincia dall’amore e non dal giudizio o dal comando. Ho cominciato io a rimboccarmi le maniche, senza aspettare le grandi pulizie. In breve tempo anche i figli e mia moglie, sempre presa dai suoi impegni a scuola, sono diventati generatori di ordine, come se si fosse svegliato qualcosa anche in loro. Ma ci voleva uno che cominciasse

(Tratto da Il Vangelo del giorno, Città Nuova, anno VII, n. 1, gennaio-febbraio 2021)

 

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO