Dio vuole renderci felici nel partecipare ai suoi progetti

639
Condividi

Coordino il personale in 5 case di riposo e provvedo ai loro turni sulle 24 ore giornaliere. E’ un periodo abbastanza intenso, sia per la situazione pandemica in generale, sia per alcune malattie stagionali. Stamattina, dopo l’ennesimo operatore in malattia a causa del richiamo del vaccino anti-Covid, sono andato in allarme: ho iniziato a studiare gli schemi di lavoro ipotizzando più cambiamenti, ma mi rendevo conto che stavo stravolgendo i turni di ogni lavoratore; iniziavo ad andare in ansia anche perché per ogni cambiamento dovevo avere la risposta da ciascuno … con il fine settimana alle porte!

Nel mentre, è arrivata in ufficio un’operatrice per ritirare un paio di sandali antinfortunistici: glieli ho fatti consegnare dalla segretaria ed io ho continuato il mio lavoro, dicendole che poi avrei parlato con l’operatrice, anche per un semplice saluto. Quando ho messo a fuoco meglio di chi fosse quest’operatrice, mi son ricordato che in questo momento lei lavora poco in una struttura, ma conosce benissimo un’altra casa di riposo dove aveva lavorato in precedenza e dove adesso avevo bisogno estremo di qualcuno che coprisse qualche turno.

Lei è mussulmana ed appena è entrata in ufficio ho gridato: “Allah è grande! Cercavo una risposta e me l’ha fatta trovare davanti a me!”, spiegandole un po’ il tutto. Così ho risolto il mio problema, non ho stravolto i turni degli altri lavoratori e lei era felice di poter lavorare un po’ di più, visto che in questo periodo le vengono chieste meno ore settimanali.

Mi piace pensare che sia Dio ad avermi tolto le cosiddette “castagne dal fuoco”, ad avermi donato “quasi” gratuitamente la soluzione ai miei problemi. … dico “quasi” perché, per fare tutto, credo che Dio ha bisogno anche del nostro piccolo aiuto: non perché Lui ne abbia bisogno, ma per renderci felici di partecipare ad un Suo progetto … Perciò, penso che quel “semplice saluto” non sia stato la causa della soluzione ai miei problemi, ma la mia partecipazione all’ennesimo miracolo che è la Vita!

Franco

image_pdfimage_print
Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO