Commozione per la scomparsa di David Sassoli: prendersi cura, orizzonte della politica

1889
Condividi

Ha suscitato profonda commozione in tutto il mondo politico la scomparsa di Davide Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo. Unanime è il riconoscimento delle sue doti umane e politiche, del suo convinto apporto all’Europa come casa di tutti i popoli. Vogliamo ricordarlo attraverso un suo intervento al Forum Internazionale “DareToCare”, “Prendersi Cura”, evento centrale della Settimana Mondo Unito 2021 dei Focolari.

Il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli aveva dialogato nel Maggio ’21 con un gruppo di giovani impegnati nella campagna #daretocare. Erano studenti di relazioni internazionali, politici, comunicatori, peacemaker provenienti da Italia, Repubblica Ceca, Polonia, Belgio, Colombia, Ungheria, Ruanda. Le loro domande vertevano su temi quali la democrazia, l’adesione dell’Europa al Trattato di proibizione delle armi nucleari, accoglienza e corridoi umanitari, la crisi climatica.

“Molto bella questa immagine del prendersi cura, – aveva sottolineato il Presidente – perché la politica ha questo orizzonte, non può averne altri, è l’orizzonte della politica: avere cura delle persone, della propria comunità, delle proprie città. Credo che questa sia davvero una espressione che rappresenta questa voglia di scommettere sul futuro. […]

Sappiamo che la politica può fare tante cose ma certamente non può fare molto senza i cittadini, in particolare senza i giovani. Quindi, in questo momento così difficile, se vogliamo pensare e prepararci anche alle sfide del futuro la partecipazione dei giovani è molto importante e decisiva.” 

Aveva anche inviato un videomessaggio nel novembre 2020 in occasione di LoppianoLab e del centenario della nascita di Chiara Lubich, nel quale ha voluto  sottolineare l’attualità del messaggio di fraternità portato dalla fondatrice dei Focolari: «Dobbiamo valorizzare ancora di più quell’idea di cittadinanza globale, di cittadinanza solidale che sta alla base di una società aperta e inclusiva. Non è accettabile un’economia senza morale, uno sviluppo senza giustizia, una crescita a scapito delle generazioni future. In questo senso credo che l’Europa possa essere utile non solo ai nostri paesi ma ai cittadini e anche al mondo intero».

Patrizia Mazzola

Rivedi l’incontro di David Sassoli con i giovani

Videomessaggio in occasione di Loppianolab e del centenario della nascita di Chiara Lubich

Articolo su Città Nuova dell’ 11.01.2022

Una Rosa Bianca per David Sassoli

Articolo sito internazionale focolare.org

 

image_pdfimage_print
Condividi

1 commento

LASCIA UN COMMENTO