Quello che ci torna da quel poco che abbiamo donato non ha prezzo!

469
Condividi

“Dopo i 2 anni di “pausa” Covid ci sentivamo impoveriti, più protetti tra le mure di casa che fuori. Quanta fatica nel provare a ricominciare…ma incoraggiati dal cammino sinodale e da un invito di una parrocchia, a riprendere un progetto per bambini già fatto per tre anni prima del Covid, abbiamo detto il nostro “si”, grazie anche alla rivista BIG di Città Nuova che ci aiuta.

Abbiamo cominciato a ristudiare un percorso che quest’anno è proprio sulle emozioni, un appuntamento quindicinale sostenuto dalla comunione dei beni della comunità, mentre la parrocchia ci mette a disposizione gli ambienti. Ovviamente questo comporta impegno studio e fatica, anche fisica, e riuscire con le parole a raccontare le nostre emozioni sarebbe riduttivo.

Proverò a farlo raccontandovi quello che è successo a me: proprio ieri abbiamo avuto l’incontro con i bambini che prima non conoscevamo; dopo il laboratorio di lettura mi sono spostata un attimo per prendere velocemente il materiale per cominciare il laboratorio creativo e, nel girarmi, mi accorgo che due bimbi senza essersi messi d’accordo hanno iniziato a correre verso di me e sono venuti ad abbracciarmi forte.

Quell’abbraccio, che ancora fisicamente sento, mi ha sciolto la mente e il cuore! Nonostante la fatica, la stanchezza della giornata, sono tornata a casa piena di gioia perché è stato in quell’abbraccio spontaneo che ho colto il loro dirci grazie per esserci spogliate dal ruolo di “signore “ e esserci messe in gioco, in quell’abbraccio ho colto il grazie per il tempo che stiamo dedicando loro, perché si sentono liberi di parlare , di raccontarsi, di sollevarsi dai propri pesi anche se piccoli, e di giocare in libertà.

Nonostante tutti i nostri limiti sento di dover dire a tutti “rimettiamoci in gioco “, perché quello che ci torna da quel poco che abbiamo donato non ha prezzo!

Un caro saluto dalle “zie “ del laboratorio Isa, Lina,Giovanna, Lina, Maria ,Teresa e Manuela

(Comunità di Andria)

image_pdfimage_print
Condividi

2 Commenti

  1. Splendida esperienza! Grazie di questa condivisione!
    È solo così che il Regno di Dio avanza, ma occorrono
    persone con un grande cuore, che si mettano in gioco come voi. Un abbraccio forte a tutti!

LASCIA UN COMMENTO