Insieme per Loppiano

1779
Condividi

L’idea è nata da “menti giovani” nel mese di settembre dopo la Scuola per le Comunità. Uno dei temi trattati è stato: “Conoscere le persone, scoprire i talenti di ognuno”.

La Chiesa di Loppiano così ferita, come l’avevamo vista dopo l’uragano di agosto è stato il motivo della nostra iniziativa. La Chiesa è parte della nostra Famiglia, dovevamo aiutare.

“Buttiamo le idee e lasciamo fare ai Giovani”. I giovani della nostra Comunità sono pochi ma “trascinatori” … e subito hanno accolto, condiviso, chiamato, coinvolto. E di conseguenza hanno “spinto” anche noi meno giovani a coinvolgere anche le Comunità vicine.

Quale momento migliore, se non il Natale, per favorire la generosità di tanti?
“Insieme per Loppiano” ecco il titolo.
“I Meridiana” ecco il gruppo musicale.
“Un Oratorio di Rozzano”, raggiungibile con i mezzi da Milano e da altre zone dell’hinterland, ecco il luogo.
“Sabato 3 dicembre” (prima delle feste ) ecco la data.

Una cosa tira l’altra….ci siamo anche noi ballerini, cantante, attori, luci, suoni, fotografo, esperti del web e della comunicazione, inesperti del catering, parcheggiatori improvvisati, braccia forti, ecco i Talenti!

In pochi giorni pronto il manifesto, il programma per prenotare online, la scaletta dello spettacolo.

Il Covid ha dato qualche problema all’organizzazione dell’apericena..vicini, lontani, mascherine sì o no, cosa si mangia, cosa si potrebbe bere, in piedi, seduti, chi porta cosa, basta, non basta! “Va bene così!”

Ed eccoci al 3 dicembre…pioggia intensa, molti influenzati, il batterista suonerà con una mano sola perché reduce da un infortunio!!!! Ma la macchina è partita già dal mattino. Tutto OK.

Ragazzi pieni di entusiasmo e generosità. Attenzione per tutti e per tutto; per chi arriverà con i mezzi, per chi ha avuto problemi di trasporto, per chi non sa come arrivare, per chi non riesce a trovare il Teatro, per chi può mangiare solo cibi particolari ecc..

Lo spettacolo inizia con Il collegamento da Loppiano. Dalla nostra sala Giada, una Gen che ha trascorso diversi mesi in questa Cittadella, ci ha raccontato la sua esperienza. Anche da Loppiano due Gen stranieri ci hanno parlato delle loro giornate tra studio all’Università Sophia e vita all’insegna del Vangelo con altri giovani provenienti da tutto il Mondo; qualche aggiornamento sui lavori di ricostruzione del Santuario Maria Theotokos e poi.. via con la Musica! Rock, Rap…cose che piacciono ai giovani insomma, ma che non hanno disturbato noi vecchietti.

Due ragazzini Thomas e Greta si sono scatenati in un saggio di danza Hip Hop; Mariangela ha cantato una canzone del Gen Rosso e una del Gen Verde; due giovani attori, Gaia e Francesco, ci hanno divertito con esempi di incontri di coppie. E alla fine tutti in piedi a battere le mani a tempo e a cantare la canzone dei Meridiana “Mi tufferò”.

Apericena riuscitissima con i giovani al lavoro a servire panini, tartine, torte dolci e salate… e occasione di incontrare finalmente “dal vivo” e con gioia persone che da due anni non vedevamo, senza fretta, rilassati come a casa propria.

Tanto lavoro e stanchezza, qualcosina che poteva andar meglio (ma poi, esiste la perfezione?), ma alla fine tanta contentezza. Per aver “chiamato” e aver visto la risposta dei giovani che si sono impegnati in tutto collaborando con gli adulti “alla pari”; per il risultato, una donazione a Loppiano di 1.440 Euro al netto delle spese; per la gioia nei volti di chi ha partecipato e, soddisfazione, per aver potuto far seguire via zoom da casa, chi non aveva potuto essere presente.

La Comunità Hinterland MilanoSud

image_pdfimage_print
Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO