“Chiara Lubich. L’amore vince tutto” fra storia e fiction. Streaming del 9 gennaio

    22769
    Condividi

    Dopo il grande interesse che ha suscitato la fiction su Chiara Lubich
    andata in onda il 3 gennaio 2021 su RAI 1, viene proposta questa tavola rotonda per approfondire alcuni aspetti della fiction stessa ed altri più di carattere storico, ecclesiale e spirituale sulla vita di Chiara Lubich.
    PER RIVEDERE L’EVENTO SU YOUTUBE  CLICCA QUI
    RELATORI:
    SAVERIO D’ERCOLE
    Produttore creativo Casanova Multimedia-Eliseo Fiction
    LUCIA ABIGNENTE
    Storica e Teologa – Centro Chiara Lubich
    FABIO CIARDI
    Professore Teologia – Istituto Claretianum
    MODERA:
    STEFANIA TANESINI
    Giornalista, addetto stampa del Movimento dei Focolari

    PUOI VEDERE O RIVEDERE LA FICTION SU  RAIPLAY
    DOPO L’ISCRIZIONE GRATUITA

    Ufficio Comunicazione Focolari

    Via Frascati, 306
    00040 Rocca di Papa (Roma)
    Telefono +39 06 9479-8199
    www.focolare.org
     

    Cosa leggere per approfondire la figura e il pensiero di Chiara Lubich? O semplicemente la storia del Movimento dei Focolari? Vi proponiamo qui una breve ed essenziale rassegna di testi, utili per un primo approccio, ben sapendo quanto essa sia assolutamente parziale. Editi da Città Nuova vedi qui

    VOLANTINO_CHIARA_9 GENNAIO_FRA_STORIA_E_FICTION

     

     

    Maggiori informazioni:

    Mappa non disponibile

    Data / Ora
    Date(s) - 09/01/2021
    18:00 - 20:00

    Categorie


    Condividi

    12 Commenti

    1. Mi sembra che, la fiction andato in TV, sia soltanto un prologo rispetto alla profondità e ricchezza di temi studiati e proposti in tutti i continenti…

    2. Sarebbe stato meglio definirlo un film liberamente ispirato alla vita di Chiara Lubich! Storie completamente inventate, supposizioni inverificabili sui contenuti degli interrogatori in Vaticano e preti e cardinali tutti cattivi. Bah…contenti voi…

    3. Ma e un film artistico!… E poi rida l essenza del carisma di Chiara. Ognuno puo capire di questo film che cosa ha donato Dio attraverso Chiara. Raccontato la storia degli inizi in un modo nuovo, semplice e coinvolgente. Lascia incanto nel cuore e rafforza l identita focolarina.

    4. Il film in sintesi:
      Una bella storia affascinante, a volte toccante, ma che ha tanto del sociale e, non abbastanza, dell’Ideale di Chiara. Per non parlare di un certo anticlericalismo. Pare più dettato da esige della linea editoriale del produttore.

    5. Ottima iniziativa per approfondire e continuiate ad ascoltare e vedere esempi di PERSONE che per amore e con amore hanno vinto tutto! ❤️

    6. anche a me è sembrato che il film insista troppo su un mettere in cattiva luce tutta la Commissione Vaticana che doveva indagare sulla genuinità dello Spirito di Chiara e del suo Movimento…
      Non si può dimenticare che la Storia della Chiesa sin dal suo Inizio ha visto al suo interno un proliferare di continue eresie … e che anche ai giorni nostri non mancano di minacciare le Verità della Dottrina della Chiesa lasciataci dagli Apostoli custodita dai Santi vivificata dal sangue dei Martiri …

    7. Sono grato e orgoglioso di avere come direttore della Fiction di Eliseo Multemedia il Dott.Saverio D’Ercole
      ,senza di lui questi film non sarebbe giunto a questo straordinario traguardo
      È proprio vero Omnia Vincit Amor!

    8. Certamente non esiste né un film né un prodotto artistico che piace a tutti. E va bene così. Finché ci sono due persone sulla terra possono pensare, guidicare una cosa diversamente. A me ha piaciuto tanto anche perché era un film poliedrico e così si capivano meglio i capitoli di una storia conosciuta, ma anche se qualcuno avrebbe sentito poco dai primi anni di questo movimento era un’occasione ottima. Ringrazio tanto per tutti quelli che in un modo o altro hanno contributo alla realizzazione di questo film: cominciando da Cristiana Capotondi (bravissima) fino all’ultimo uomo che ha fatto un qualsiasi lavoro per realizzare questo film. Era proprio un prodotto a squadra e ognuno era importante. Grazie e grazie!

    LASCIA UN COMMENTO