Proposte per la ripartenza del Paese per un’Economia Civile e di Comunione – Rivedi lo Zoom del 12 ottobre

    817
    Condividi

    RIVEDI LO ZOOM

    Qui sotto allegato il Documento:

    Documento per la ripartenza del paese – AIPEC-MPPU

    Qualche anno fa, precisamente a Torino nel settembre 2013, è nato un sodalizio tra AIPEC -associazione imprenditori italiani per una economia di comunione, ed MPPU – Movimento Politico per l’unità, che ha avviato e facilitato la riflessione tra mondi delle imprese e delle istituzioni sui temi che di fatto ci accomunano.
    MPPU e AIPEC rappresentano sempre più la base della società civile: cittadini imprenditori, consumatori, famiglie, cittadini impegnati in politica, nel terzo settore ed appunto nella società civile.
    Pertanto, qualche settimana fa, ci siamo ritrovati a confrontarci in un primo incontro con le istituzioni, dove ci è stato espressamente chiesto un contributo ed un nuovo incontro sui temi che avevamo proposto, allargando possibilmente il cerchio della discussione.
    In questi tempi difficili abbiamo constatato venire meno tante certezze, avvenire tanti cambiamenti, impensabili fino a pochi mesi fa.
    Nello stesso tempo vediamo “salire l’onda” di quanti credono si possa ripartire solamente cambiando alcune “regole del gioco”: sui temi dell’impresa e del lavoro, dell’ambiente, del tessuto sociale.
    in questi anni siamo stati coinvolti o abbiamo condiviso nei principi tante iniziative, soprattutto negli ultimi mesi, tre su tutte:
    ⁃ Festival dell’economia civile – la carta di Firenze, della quale siamo tra i promotori e primi firmatari
    ⁃ Per un nuovo Welfare – Le proposte della società civile
    ⁃ Il patto economico – imprese per una terza economia
    Visibili e concrete iniziative, che, con altre che stanno prendendo forma, concorrono a far crescere l’onda di una “terza economia” (come è stata ben definita dal sottosegretario Steni di Piazza, citato nei giorni scorsi dal presidente Conte).
    Nonostante già coinvolti nelle iniziative già citate, siamo disponibili a donare nostre riflessioni, richieste, contributi per continuare tale lavoro di confronto, mettendo a disposizione la nostra rete, tempo e competenze.
    Per questo siamo lieti di annunciare questo importante dialogo che avremo con esponenti del governo e membri del parlamento di tutte le parti politiche, dove porteremo quanto descritto sopra.
    Non mancate, è un appuntamento importante.
     

     

    Maggiori informazioni:

    Mappa non disponibile

    Data / Ora
    Date(s) - 12/10/2020
    19:30 - 20:30

    Categorie


    Condividi

    Nessun commento

    LASCIA UN COMMENTO