“Incontrare Chiara viva oggi” – Loreto 14 marzo 2020

2731

Messaggio di Emmaus Maria Voce in preparazione del 14 marzo a Loreto

 

 

Volantino con programma – Loreto 14 marzo

A Loreto un appuntamento per conoscerne l’attualizzazione del messaggio lanciato tanti anni fa

Non solo conoscere, bensì incontrare Chiara Lubich a 100 anni dalla sua nascita. Questo l’obiettivo dell’appuntamento del prossimo 14 marzo a Loreto. Si tratta di un’occasione straordinaria non tanto per ricordarla con nostalgia, ma per incontrarla oggi: nelle migliaia di persone che si spendono per un mondo più unito e in pace, nei movimenti economici, politici e culturali nati dalla sua spiritualità, nelle centinaia di progetti sociali, ambientali e umanitari che contribuiscono a un mondo più fraterno e giusto.

E quale miglior location, se non la cittadina marchigiana e il santuario che custodisce la casa della Sacra Famiglia di Nazareth?

Forse non tutti sanno che proprio a Loreto Chiara Lubich ha avuto la prima intuizione sulla sua consacrazione a Dio. Era l’autunno 1939. Son passati 80 anni e la vita della fondatrice dei Focolari ha contagiato e conquistato tanti. Non solo giovani e famiglie, ma anche artisti, politici, economisti. Una storia – quella di Chiara Lubich – che si è intrecciata profondamente con la storia dell’Europa, con la storia della Chiesa e ha fatto da apripista nel dialogo con persone di altre Chiese e fedi religiose.

Un appuntamento dunque per conoscere la figura di Chiara attraverso la testimonianza di chi, in varie circostanze, l’ha incontrata e ha applicato il suo ideale a servizio del lavoro, del volontariato, della politica, dell’economia, della filosofia e anche dell’arte.

E per l’occasione sarà presente anche Maria Voce, attuale presidente del Movimento dei Focolari che così si è espressa in occasione dell’inizio del 2020 “il centenario della nascita di Chiara Lubich è un’occasione unica anzitutto per ringraziare Dio del dono che Chiara è stata per noi e per tante persone in tutto il mondo; siamo stati tutti conquistati dal carisma che Dio le ha dato e che ha cambiato o sta cambiando profondamente le nostre vite. Sarà anche il momento favorevole per permettere a molti altri di incontrare Chiara viva oggi nella sua Opera”.

Numerosi gli ospiti che hanno già fatto sapere della loro partecipazione: dall’economista Stefano Zamagni alla presentatrice Rai Lorena Bianchetti, così come il già presidente UCOII e Imam di Firenze Izzeddin Elzir, Salvatore Martinez, presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo, e Stefano Cardinali, presidente dell’associazione Città per la Fraternità.

Un appuntamento che s’intreccia col Giubileo Lauretano, quindi che vedrà la possibilità di fondere assieme un momento religioso (per chi lo desidera vi sarà anche la possibilità di varcare la Porta Santa) con uno civile. E nulla di meglio avrebbe desiderato Chiara Lubich, il cui agire era profondamente radicato in Dio e allo stesso tempo inondava gli ambiti più disparati della società civile.

Un programma, quello del prossimo 14 marzo, pensato soprattutto per scoprire l’attualità del messaggio lanciato tanti anni fa dalla fondatrice del Movimento dei Focolari. Un appuntamento, quello di Loreto, che vuole tornare alle radici per guardare più e meglio all’oggi.

Per questo, il centenario (che vede numerosi appuntamenti in tutto il mondo) non vedrà protagonista solo il Movimento dei Focolari, ma anche istituzioni civili ed ecclesiali, associazioni sociali e culturali. A promuovere l’appuntamento di Loreto vi sono anche il Comune, la delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa e l’associazione Città per la Fraternità.

I preparativi fervono. Il desiderio è che Loreto possa essere fiera di Chiara, come Chiara lo è sempre stata della città dedicata a Maria.

Tiziana Nicastro        

VOLANTINO LORETO

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO