L’Italia generosa

687

Punti di vista n. 55

Il devastante impatto economico della crisi sanitaria di questi mesi è sotto gli occhi e le tasche di tutti, nel nostro Paese come in tutto il mondo. Da subito chi fra noi ha potuto ha donato, con delicatezza e riservatezza.

Nelle diverse città la fantasia ha messo in moto cuore, testa, mani, facendo leva sull’elemento di prossimità garantito dalla rete dei Focolari. Col passare del tempo abbiamo visto che sarebbe stato utile un passaggio in più: è per questo che abbiamo pensato di accompagnare alla solidarietà spontanea e travolgente di questo periodo, anche una solidarietà organizzata che, a partire dal locale, abbia come orizzonte una dimensione nazionale e alzi lo sguardo anche oltre i nostri confini.

Il conto dedicato (vedi www.focolaritalia.it) ha da subito dimostrato che l’Italia generosa c’è, non è uno slogan. E spesso ne fanno parte anche quelli che, pur non avendo grandi possibilità, in quanto si sentono parte dell’unica famiglia umana, condividono anche il poco che hanno.

Rosalba Poli e Andrea Goller

Responsabili del Movimento dei Focolari in Italia

Fonte: Rivista Città Nuova n. 6/2020 pag. 49

image_pdfimage_print

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO