Concerto per il Burundi: diretta 5 novembre

    405
    Condividi

    Il pianista Enrico Pompili e il gruppo musicale Gen Sorriso, insieme per un concerto on line che FLest trasmetterà in diretta sabato 5 novembre 2022 alle ore 18.

    Visita il sito  

    Scarica la locandina

    Per il Burundi
    Un concerto benefico – si legge nella locandina – per lanciare una raccolta fondi a sostegno dell’opera educativa del Movimento dei Focolari in Burundi, anche attraverso le attività musicali dei giovani del Complesso “Gen Sorriso” che dal 1996 promuove con la sua testimonianza una cultura di fraternità e di pace tra etnie differenti.

    Un mondo unito è possibile
    Nel periodo più buio dei conflitti politici e etnici che hanno dilaniato il Burundi, alcuni giovani del Movimento dei Focolari decisero di vivere controcorrente formando un gruppo musicale per cantare amore, pace e fraternità. Da qui il nome, Gen Sorriso. “Fate sorridere il Burundi!” scrisse loro Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari.

    Il gruppo è composto da artisti giovani e adulti provenienti da diversi strati sociali ma che condividono la stessa convinzione, e cioè, che un mondo più unito in cui siamo tutti fratelli è possibile. Attraverso la musica e altre attività artistiche, il gruppo vuole condividere la propria esperienza di vita e di fraternità, per trasmettere al Burundi e al mondo intero, un messaggio di pace, riconciliazione.

    Fiduciosi, nonostante tutto
    Il Burundi soffre ancora oggi le conseguenze di una guerra civile durata 12 anni, terminata nel 2005, che ha causato migliaia di morti e circa 250.000 sfollati, un terzo dei quali ha trovato rifugio nei Paesi vicini.

    È uno dei Paesi più poveri dell’Africa e uno dei dieci Paesi più poveri al mondo. Purtroppo i progressi democratici ottenuti dopo la fine della guerra civile sono stati vanificati da una nuova ondata di politica autoritaria. La criminalità e la presenza di bande armate sono diffuse, anche in ragione delle persistenti difficoltà economiche cui è sottoposta la popolazione.

    I giovani del Gen Sorriso hanno scelto di dare voce all’altra faccia del Burundi, quella che vive e si impegna per un’altra umanità, modellata dal valore della fraternità. Ed è a sostegno di questa prospettiva che andranno gli aiuti raccolti.

    Maggiori informazioni:

    Mappa non disponibile

    Data / Ora
    Date(s) - 05/11/2022
    18:00 - 20:00

    Categorie


    Condividi

    Nessun commento

    LASCIA UN COMMENTO