Il card. Zuppi ci fa sentire quanto la Chiesa è vicina

3578
Flickr ph.Francesco Pierantoni
Condividi

Il Movimento dei Focolari esprime al neopresidente della CEI sostegno nella vicinanza e nella cura di ogni persona e della complessa realtà italiana.

È con immensa gioia, gratitudine e riconoscenza per la sua grande passione per la Chiesa che il Movimento dei Focolari in Italia accoglie la notizia della nomina del card. Zuppi a presidente della CEI. Gratitudine e riconoscenza per come ci ha accompagnato quando, vescovo del settore centro di Roma, ci ha aperto la strada per quello che anni dopo sarebbe diventato il Focolare Point – spazio di incontro testimonianza e dialogo – recentemente inaugurato; e per come ci ha sostenuti con il Villaggio per la Terra in collaborazione con altre associazioni attive nella salvaguardia dell’ambiente e attente alle sfide della città. Sostegno e incoraggiamento continuato in questi anni, da arcivescovo di Bologna.

Abbiamo toccato con mano la capacità di essere prossimo con ogni persona, sempre accanto con la preghiera, presente nelle situazioni dove ci sono dolori da abbracciare, preoccupazioni da sollevare, vicinanza da esprimere, costantemente in dialogo.

L’augurio che gli rivolgiamo in questa nuova chiamata al servizio della Chiesa è che si estenda a tutta l’Italia il calore del suo cuore fraterno che sa far sentire a ciascuno quanto la Chiesa è vicina, senza fare distinzione alcuna: un cuore capace di farti sentire amato da Dio.

Raccogliamo l’invito a continuare insieme il cammino sinodale, in cui con la Chiesa italiana e universale siamo impegnati, a partire dall’ascolto, anche quando “l’ascolto ferisce”. Come Focolari desideriamo sostenerlo in questo impegno di vicinanza e di cura per le persone e per la realtà italiana così complessa, per essere, insieme a tutta la comunità ecclesiale “madre vicina” e andare incontro ai “tanti compagni di strada di questo viaggio”. Carissimo don Matteo, i nostri più cari auguri!

CS_FocolariZuppi25.05.2022

image_pdfimage_print
Condividi

3 Commenti

  1. Mi unisco , come membro del Movimento, alla gioia e aĺa promessa di continuare il cammino “sinodale” nell’ascolto!!!
    Che lo S. S. le sia sempre da guida verso il Sole in quanto Padre… mi unisco alla preghiera di tutta l’opera!

    • Carissima Eminenza con la gioia nel cuore per la candidatura a Presidente della CEI Le sarò vicino con le mie e le nostre preghiere e quelle della comunità tiburtina di fedeli e amici del Nostro concittadino e Servo di Dio Igino Giordani. DIO LA BENEDICA OGGI E SEMPRE.

  2. Come aderente partecipo alla gioia di tutta l’Opera di Maria per la sua nomina. Che il Signore La benedica e la Madonna La protegga e il suo Angelo La custodisca. Luciana Stoppa Pozzati

LASCIA UN COMMENTO